Categoria: Under 8

U8 Amatori Napoli Rugby
(nati nel 2012 e 2013)

Contatti
Responsabile Minirugby 3296237068
Segreteria 081 1933 1968

Orari degli allenamenti:
Lunedì dalle 17:00 alle 18.15
Martedì dalle 18:00 alle 19:15
Giovedì dalle 17:00 alle 18.15
Sabato dalle 12:15 alle 13:30

EducAllenatori:
Nicoletta Panella, Guido Pascucci

Dirigenti:
Raffaele Bellucci, Barbara De Manes, Marco Farina

Atleti:

News Under 8

Minirugby: Torneo Givova “Rugby e Sorrisi”

Il mese di dicembre ci dà il benvenuto con una splendida giornata di sole, in un clima quasi primaverile.

Ben 86 dei nostri miniatleti assaltano il campo di Boscotrecase dove, sabato 1°, si è disputata la quarta edizione del Torneo “Givova – Rugby e sorrisi” organizzato dagli amici del Rugby Sacro Cuore di Pompei.

I 12 piccolissimi under 6, suddivisi in due squadre, si sono confrontati con i compagni di Pompei, Partenope e Benevento. Tanta voglia di mettersi in gioco nei nostri bimbi che crescono tra un passaggio ed un placcaggio. A fine evento, visi felici ed occhi sorridenti mentre, tutti insieme, stringono la coppa che hanno guadagnato.

Molto soddisfatte le nostre educAllenatrici Sara Simonetti e Roberta Montella alle quali va un sentito GRAZIE perché, pur di non lasciare i loro cuccioli durante questo importante momento di crescita, hanno rinunciato a giocare in prima persona ad un torneo organizzato dalle squadre romane.

Ottime le prestazioni dei 24 mini atleti under 8, anch’essi suddivisi in due squadre ben equilibrate e studiate per confrontarsi al meglio sul campo da gioco.

Le partite dei due gironi si susseguono: ancora una volta i nostri bambini danno vita ad un grande spettacolo di coesione, coraggio e grinta, terminando le qualificazioni al primo ed al secondo posto e classificandosi, dopo le finali, secondi e terzi nel torneo.

Per la categoria under 10, l’Amatori Napoli Rugby schiera in campo 2 squadre e 25 atleti che come al solito si divertono. Tra le due compagini una sola sconfitta in girone porta la prima squadra ad un risultato finale del terzo posto mentre la seconda fa filotto vincendo il torneo.

Ben 25 giovani atleti della nostra under 12 scendono in campo per confrontarsi con i compagni delle società intervenute. Due squadre e molti nuovi esordi che, nonostante l’emozione, combattono come leoni.

Assistiamo tutti soddisfatti al loro gioco fatto di placcaggi, passaggi e corse in meta che, a fine torneo, porta le due squadre a piazzarsi al secondo ed al quarto posto.

La giornata, merito anche del cielo particolarmente sereno, passa tra una risata e l’altra, nel solito spirito amichevole e gioviale a cui gli amici del Sacro Cuore di Pompei ci hanno abituati.

Tantissimi complimenti alle mamme degli atleti pompeiani che hanno organizzato un terzo tempo degno dei migliori pranzi della domenica!!!

Graditissime, per tutti i mini atleti, le medaglie celebrative del torneo.

Grazie a tutte le Società che hanno partecipato (Pompei, Arechi, Dragoni, Bulls, Benevento, Partenope, IV Circolo, Rende, Nuovo Salario) e grazie ancora ai nostri ospiti per la splendida giornata organizzata!

Prossimo appuntamento “Torneo Invictus” – Roma, 8 dicembre.

Qualche scatto fotografico (la galleria completa la trovate qui)

Minirugby: Concentramento Stadio Albricci

Finalmente, dopo tanti giorni di pioggia, il tempo ci regala una giornata di sole per il raggruppamento del minirugby organizzato dagli amici della Partenope.

Come spesso accade, i genitori ci sostengono e ci seguono nel nostro percorso sportivo e così i bambini arrivati allo stadio Albricci sono veramente tanti! 10 under 6 (un gruppo particolarmente cospicuo), 13 under 8 e 19 under 10.

I piccoli under 6 si confrontano con pari età di Partenope e Pompei, giocano tanto e bene, si divertono e danno grande prova di crescita quando le lacrime scorrono per le mete subite e non per i capricci che sono naturalmente legati alla loro età.
Soddisfatti i nostri educAllenatori per l’impegno e la concentrazione raggiunta.

Gli under 8, suddivisi in due squadre, hanno un comportamento maturo e rispettoso delle regole. Ascoltano i consigli ed i suggerimenti dei tecnici, sono sempre più uniti ed in campo danno vita ad uno spettacolo entusiasmante di rugby e sostegno.

Numerosissimi gli under 10, anch’essi suddivisi in due squadre, che si battono con la grinta ed il coraggio che li contraddistingue sfidando i loro “avversari” sempre con il sorriso sulle labbra e senza mai tirarsi indietro.

A fine evento, il terzo tempo soddisfa i nostri guerrieri affamati!

Un ringraziamento alle Società che hanno partecipato (Pompei, Salerno e Santa Maria Capua Vetere) ed agli amici della Partenope che ci accolgono sempre con il sorriso e ci fanno sentire a casa.

La galleria fotografica

Minirugby: Concentramento Stadio Vestuti – Salerno

Bella giornata (rugbysticamente parlando) quella di ieri, 9 novembre, allo stadio Vestuti di Salerno per il raggruppamento organizzato dagli amici del Arechi rugby.

Il maltempo non ha fermato i nostri bambini che in 59 si sono mossi da Napoli.

L’Amatori porta 6 piccolissimi under 6, 12 under 8, 21 under 10 e 20 under 12.

Purtroppo le previsioni meteorologiche, a dir poco preoccupanti, hanno fatto desistere molte famiglie e così i nostri cuccioli under 6 si trovano a doversi misurare con due pari del Salerno rugby e due del Pompei. Non importa, si gioca tutti insieme e ci si diverte comunque!

Gli Under 8 hanno ho incontrato gli amici dell’Arecho e del Pompei. In tutte le partite i mini atleti si sono fronteggiati correttamente, ascoltando le indicazioni degli educallenatori, si sono viste tante mete e tanti placcaggi.

I giovani rugbysti under 10, felici di vedere finalmente un po’ di fango, si sono divertiti un mondo, giocando tanto e bene, sempre con il sorriso stampato in faccia.

I più esperti hanno dimostrato di essere buoni amici dei neofiti, sempre accompagnati ed aiutati in ogni parte del campo. Un premio inoltre per chi, senza palla, non si è fermato ma è andato in sostegno di chi correva avanti!

Anche i ragazzi under 12 trovano pochi “rivali” ad attenderli sul campo e così riusciamo a formare tre squadre miste tra noi, gli amici del Pompei, del Salerno, del Arechi e dei Dragoni Sanniti. Il campo, fangoso e scivoloso, non rende le cose semplici ai nostri ragazzi che comunque affrontano le partite con la grinta e la determinazione che li contraddistingue.

A fine girone, non ne hanno ancora abbastanza e così i tecnici delle società presenti, decidono di allargare il campo ed organizzare una partita con tutti i ragazzi insieme. Bellissimo spettacolo di gioco, passione e divertimento!

Crescono proprio bene i nostri figli, grazie ai mitici educAllenatori ed alla fiducia dei genitori.

Grande ed abbondantissimo terzo tempo con pasta e frutta hanno chiuso il raggruppamento.

Grazie agli amici del Arechi che ci hanno ospitato ed a tutte le società partecipanti che, con i loro miniatleti, che hanno dato vita ad un’altra bella giornata di rugby!

Il fotoracconto

Minirugby, raggruppamento del 19/10/2019

Sabato 19 ottobre ospitiamo, a casa nostra, presso il villaggio del rugby…..… un raggruppamento di minirugby dalla under 6 alla under 12.

Assaltano il nostro campo più di 160 miniatleti di tante società campane (Euritmica, Grande Napoli Rugby, Partenope, Pompei, Santa Maria Capua Vetere, Torre del greco).

Sotto un bellissimo sole che ha baciato il campo tutto il giorno, abbiamo visto solo bambini sorridenti con tanta voglia di giocare e divertirsi. Poche le squadre complete e così, ad ogni partita, tutti i nostri miniatleti sono pronti ad andare in sostegno dei loro compagni “rivali”. Squadre “miste”, magliette “in prestito” ma poco importa. L’importante è giocare, sempre e comunque, tutti insieme!!! E così assistiamo ad un ipnotizzante spettacolo di sport, passione e sorrisi.

Molto soddisfatti dell’impegno che i nostri bambini hanno profuso sul campo di gioco, chiudiamo la giornata con un III tempo sempre in un’atmosfera spensierata e distesa.

Ci consola vedere tantissimi genitori che ci aiutano nella preparazione e nell’organizzazione di tutto. Un grazie speciale a tutte le mamme che hanno preparato tanti meravigliosi dolci da offrire ai bambini.

Grazie ai tecnici, affettuosamente soprannominati educAllenatori, per l’impegno costante con cui seguono e sostengono i bambini, dentro e fuori dal campo. Punti di riferimento importantissimi per i nostri figli, parte della nostra famiglia, insegnano loro a diventare uomini migliori attraverso l’esempio e non solo con le parole.

Ed ancora grazie ai tutti gli amici delle società campane che hanno

Ed ancora grazie ai tutti gli amici delle società campane che hanno condiviso con noi la gioia di questa giornata. Alla prossima!!!!

Il fotoracconto

Minirugby: torneo Appia Fest

Finalmente, dopo una lunga pausa estiva, si riapre la stagione sportiva del nostro minirugby.

Domenica 6 ottobre partecipiamo al torneo Appia Fest organizzato dagli amici dell’Appia Rugby.


La sveglia suona, come sempre, molto presto. Partiamo puntuali alle 6:45 e dopo un viaggio di circa tre ore, approdiamo a Roma, nella splendida cornice del parco degli acquedotti.


La giornata è calda e piena di sole. I nostri mini atleti, tanti alla prima esperienza, sono emozionatissimi ed anche un po’ tesi.

Sono 53 in totale divisi tra due squadre Under 8, due Under 10 ed una Under 12.

Le Under 8, equilibrate ed entrambe con possibilità di giocare al meglio ogni partita, dimostrano un comportamento rispettoso verso gli avversari e l’arbitro, ascoltando sempre i consigli e le direttive degli allenatori e ottenendo la giusta concentrazione.

Nonostante la tensione esprimono forza, coraggio e unità e vincono tutte le partite dei rispettivi gironi piazzandosi entrambe al primo posto.

La finale quindi è un derby casalingo che termina in parità, decretando, in questo modo, la vittoria in un torneo a 16 squadre (tutte agguerrite) di tutta la Amatori Napoli Rugby Under 8.

Buona anche la prova per le due Under 10, che hanno dato vita ad uno spettacolo fatto di divertimento, dedizione e sostegno. Le due squadre, studiate per essere equilibrate, si classificano ognuna al secondo posto del proprio girone e terminano il torneo al sesto ed all’ottavo posto su sedici squadre.

Più dura la prova per la Under 12. I ragazzi si battono con coraggio ma subiscono duri colpi e terminano il torneo al quattordicesimo posto.

Gli obiettivi da raggiungere sono ancora molteplici ed il lavoro da svolgere è tanto ma, a fine giornata, tutti i nostri piccoli grandi atleti sorridono felici e questo è l’unico risultato che conta per noi.

Sicuramente, con il supporto dei fantastici educAllenatori e dei supergenitori a sostegno, sarà un altro anno ricco di emozioni e gioie sui vari campi italiani.

Grazie agli amici dell’Appia Rugby che ci hanno ospitati, grazie sempre a tutti genitori che ci seguono nelle nostre giornate folli e grazie soprattutto ai bambini che dimostrano costantemente la passione e l’amore che li anima.

Viva il rugby, viva l’Amatori Napoli Rugby!

Il foto racconto

WhatsApp Image 2019-10-07 at 13.24.25
« 1 di 29 »

Minirugby: Torneo di Terracina

Levataccia alle 06,00 per non trovare traffico e breve viaggio, circa 90 minuti, per arrivare nella località laziale.
Ultimo appuntamento ufficiale della nostra stagione.


Ho sempre saputo che il rugby avesse delle prerogative importantissime legate alla crescita di un giovane, comprese la forza dirompentemente educativa ed aggregativa che ha il nostro gioco.


Ne ho avuto la riprova domenica 9 giugno al primo e unico torneo di beach rugby della stagione che si è svolto a Terracina.


Al di la dei risultati tecnici o delle classifiche finali delle tre categorie (under 6 prima su sei squadre, under 10 terza su dodici, under 12 sesta su dodici), ho visto la voglia di giocare divertendosi, di aiutare il compagno, di non mollare un centimetro di fronte a nessuno.

Nelle pause delle partite, i bambini o giocavano tra loro o sostenevano i compagni delle altre under. Sempre assieme.

Gli atleti Amatori Napoli sono arrivati tutti puntuali e dopo qualche minuto eravamo completi nei ranghi e pronti a giocare. Gli under 6 allenati da Riccardo Panda Russo, gli under 10 da me e gli under 12 allenati dal duo Guido Pascucci e Lorenzo Fusco.

Moltissimi i “nostri” genitori al seguito, sempre a sostegno e ad incoraggiare i nostri, ma anche pronti ad applaudire gli amici avversari.

Il torneo è stato ottimamente organizzato dal Terracina Rugby e da Simone Olleia. Tutto senza sbavature di rilievo, ospitalità eccellente, location stupenda e staff sempre pronto.

Grazie al Terracina Rugby e alle società che ci hanno dato il piacere di giocare assieme a loro. E grazie ai genitori dell’Amatori Napoli Rugby che sono sempre a sostegno.
Ogni volta che torniamo, dopo un torneo, traiamo le somme di quello che abbiamo imparato, perché “noi non perdiamo mai: vinciamo o impariamo qualcosa”.

Minirugby: Torneo di Verona

Ultima trasferta dell’anno, ultima grande emozione…

Due anni fa la famiglia di due dei nostri mini atleti si è trasferita a Verona. I bambini hanno continuato il loro percorso di crescita sportiva e di vita, tra le file del Verona rugby ma la nostra famiglia ha “perso” un pezzo di cuore.

Il desiderio comune era di poterci riunire all’insegna di questo magico sport e così quest’anno, finalmente, la carovana dei piccoli Amatori Napoli Rugby ha messo piede a nella città di Giulietta.

Dopo circa quattro ore di treno e poche fermate di autobus, ci ritroviamo davanti la splendida struttura dello stadio Payanini.

L’accoglienza che i genitori del Verona Rugby hanno organizzato per noi, non avrebbe potuto essere più familiare, festosa ed allegra.

Una cena a base di prodotti tipici veneti e campani (come sempre le mamme napoletane non ci fanno sfigurare!) e ci sentiamo a casa.

La sera siamo ospiti nell’Accademia del Verona Rugby, veramente una sistemazione perfetta, grazie alla nostra Laura che ha organizzato il tutto nei minimi dettagli.

Nonostante un po’ di nostalgia ed altri piccoli inconvenienti che capitano con i bambini, la mattina siamo carichi ed entusiasti per la caldissima e soleggiata giornata.

Molte le partite giocate da parte di tutte le under. Tolto l’inizio un po’ timido delle under 10 e 12, i nostri miniatleti si fanno valere con coraggio e determinazione ma la preparazione delle squadre partecipanti è veramente notevole e le classifiche non premiano l’impegno dei nostri bambini.

Poco male, siamo comunque molto soddisfatti.

Un abbraccio al povero Pepe che non ha potuto gioire con i compagni x la febbre alta ed un encomio speciale a Mario, leone guerriero che, con una clavicola fratturata, non ha versato una lacrima ed era preoccupato solo di aver lasciato i compagni da soli.

E’ doveroso ringraziare gli amici del Verona Rugby che ci hanno accolti e fatti sentire a casa. Ormai siamo una sola grande famiglia!!!

Ed uno speciale ringraziamento ai napoletani veronesi Laura e Marco Lanzetta che ci hanno creduto e si sono spesi senza riserve per far sì che tutto andasse come doveva.

Anche quest’anno sportivo volge al termine. Un anno intenso, emozionante e che lascia il segno nei cuori di tutti noi… Non posso far altro che essere grata che il rugby sia entrato nella vita di mio figlio e, di riflesso, nella mia arricchendola di gioia e sorrisi, di persone, amici e continui insegnamenti.

Come sempre un pensiero super affettuoso a tutti i nostri fantastici educAllenatori Rudy, Carlo, Mariangela, Nicoletta, Cristina, Vincenzino, Panda, Guido, Dario, Zenzo e Giuliano che, per tutto l’anno, hanno accompagnato i nostri bambini nel loro percorso sportivo ma soprattutto di vita.

GRAZIE, GRAZIE ed ancora GRAZIE!!!

Minirugby: Torneo di Perugia

È sempre bello partire per un torneo. Tra l’altro partenze e tornei si assomigliano un pochino tutti.


Appuntamento ore 10,30 di sabato, ma qualche piccolo contrattempo ci costringe a 35 minuti di ritardo. Poco male. Partiamo e dopo circa due ore e trenta facciamo la prima e unica sosta del viaggio di andata. Pranzo al sacco stile “aiuti umanitari” per 2500 persone ma, non preoccupatevi, una buona metà delle cibarie vengono consumate (il resto lo consumeremo al ritorno). Piacevole incontro nello stesso autogrill con gli amici del Rugby Sacro Cuore Pompei del Rugby Benevento: ovviamente scambi di vettovaglie e vini di diverso tipo.


Arrivo a Perugia ore 17,00 circa e rapida sistemazione nelle camere, devo dire davvero poche le “intemperanze” dei miniatleti: quasi quasi mi dispiace.

Cena in albergo e tutti nelle camere prima delle 21,45. Piccoli soliti problemi dei bimbi non accompagnati e che devono superare le loro, ansie, paure e insicurezze ma nulla di serio.


Domenica sveglia presto e colazione. In autobus e arrivo al campo ore 08,45 circa, con molto ritardo sul previsto; ritardo che per fortuna non ha inficiato per nulla sul nostro riscaldamento pre torneo.
Purtroppo, come sempre accade in questi tornei, le categorie si “disperdono” sui vari campi e le distanze non aiutano la comunicazione ma anche questo poco importa.


Gli under 6 disputano sei partite vincendole tutte e arrivando primi nel girone, sono in semifinale e vincono anche quella. Poi le avverse condizioni meteo, “piove che dio la manda”, non consentono di giocare la finale e i bimbi ci restano un pochino male ma tant’è: primi ex aequo.
Gli under 8 non sono da meno; non perdono nemmeno una partita fino alla semifinale che si gioca in una delle tantissime risaie che si sono create. Perdiamo e siamo quarti. Bene così.


Gli under 10, le cui due squadre giocano e si aiutano a vicenda, “ospitano” tra i nostri, alcuni miniatleti del Viterbo che si fanno valere. Resoconto finale: 8 partite disputate, alcune vinte alcune perse. Ci classifichiamo quinti e venticinquesimi su 36 squadre.


Gli under 12 disputano quattro partite su un campo con fondo difficilissimo. La prima vinta col Recco 3:1, le altre tre perse con Valpolicella 3:2, col Salario 2:1 e col Benevento 2:1, le ultime due con metà presa all’ultima azione. I risultati non ci premiano, ma grandissima combattività visti gli scores finali.

Che dire oltre: torniamo tutti carichi di gioia e arricchiti di nuove conoscenze. Sarò trito e ritrito ed anche un pochino melenso: noi non perdiamo mai, vinciamo o impariamo qualcosa.

Minirugby: Torneo di Benevento

Anche quest’anno, come al solito, il nostro minirugby ha partecipato al torneo di Benevento.

La giornata è coperta e minaccia pioggia ma, per fortuna, il tempo non peggiora e ci lascia all’asciutto!!!

L’Amatori schiera 60 mini atleti suddivisi in una squadra U6, una U8, due U10 ed una U12.

« 1 di 21 »

Come sempre, tante le società partecipanti: Benevento, IV° Circolo, Pompei, Appia Rugby, Tivoli, Campobasso, San Giorgio del Sannio, Viterbo, Ciampino, Santa Maria Capua Vetere, Torre del Greco, Santeramo.

Le partite si susseguono velocemente, i nostri atleti combattono con grinta e tenacia e concludono i gironi piazzandosi tra i primi posti della classifica in tutte le categorie.

Dopo un terzo tempo ben organizzato dai cugini beneventani, iniziano le fase finali della gara.

La nostra U6 vince il torneo aggiudicandosi il primo posto; la U8 conquista un meritatissimo secondo posto; le due U10 si classificano al secondo ed al terzo posto, mentre la U12 arriva quarta.

Terminiamo la giornata pienamente soddisfatti: il duro lavoro durante gli allenamenti sta dando i suoi frutti ed i nostri bambini crescono ed apprendono ogni giorno di più.

Le conquiste della giornata le dedichiamo a quelli che oggi non hanno potuto combattere con i loro compagni perché ammalati… Un pensiero speciale al nostro piccolo Livio che attendiamo di rivedere con trepidazione.

Un grazie speciale agli amici del Benevento che ci accolgono e ci ospitano ogni anno nella loro casa.

Grazie ad i nostri educAllenatori che, con pazienza e dedizione, continuano a trasmettere ai nostri bambini l’amore e la passione per questo sport; grazie anche a tutti i genitori, dirigenti e non, che ci seguono, ci aiutano e ci coccolano in tutti i modi possibili, ma soprattutto un enorme e profondo GRAZIE ai nostri meravigliosi miniatleti che ci fanno emozionare con i loro sorrisi, la loro gioia, la loro grinta ed il loro modo di essere piccoli grandi uomini.

Minirugby: 31° Memorial Amatori Parma

Questo fine settimana 70 dei nostri mini atleti delle categorie under 6-8-10-12-14, si sono spostati alla volta di Parma per partecipare al 31° Memorial Amatori.

Under 14


Si parte il sabato mattina. Il viaggio è lungo e faticoso per tutti ma, tra un biscotto ed una risata, arriviamo a destinazione giusto in tempo per sostenere i ragazzi della nostra under 14, impegnati nelle partite.


Dopo un’accogliente cena nella tensostruttura degli amici del Parma Rugby, tutti a letto: l’indomani ci attende una giornata impegnativa!!!


L’appuntamento è alle 8:00 sui campi della cittadella del rugby. Un commovente discorso dei nostri educAllenatori carica i bambini di energia ed entusiasmo.

Le partite sono tante, tante le società che hanno partecipato e tante le persone venute a godere di uno splendido spettacolo che questo sport regala.

I nostri bambini si confrontano con squadre eccellenti ma, ciò nonostante, lottano con grinta e si fanno valere.

La nostra under 6 partecipa al suo girone vincendo tutte le partite, segnando circa 35 mete e subendone soltanto tre.

Under 6

L’under 8 si classifica seconda nel primo girone, e prima nel secondo girone, partecipando così alle finali dal 13° al 20° e classificandosi al 15° posto.

Under 8

Delle due under 10, una si piazza al 7° posto e l’altra al 32°. Resta un po’ di amaro in bocca perché, per una meta di differenza, si è persa l’opportunità di gareggiare per i primi 4 posti in classifica. Non è importante: i bambini hanno dato il massimo!!!

Under 10
Under 10 (2)

La under 12 si ritrova a dover lottare con squadre di un livello veramente altissimo ma, ciò nonostante, i ragazzi non mollano mai e si aggiudicano il 28° posto, mettendo a segno, ad ogni partita, più di una meta.

Under 12

A fine giornata, in viaggio verso casa, il bilancio è decisamente positivo: i bambini imparano sempre di più il modo giusto per confrontarsi, imparano il senso e l’importanza del gioco di squadra, crescono fisicamente e sportivamente ma, più di tutto, giocano con gli occhi pieni di gioia.

La prima regola che i nostri tecnici trasmettono è DIVERTIRSI!!!

Un doveroso “GRAZIE” a tutti i genitori che, puntualmente presenti, ci sostengono, ci aiutano e soprattutto ci affidano i loro tesori più grandi permettendoci di “farli anche un po’ nostri”, grazie agli splendidi educAllenatori che ci accompagnano togliendo tempo alla loro vita privata, e grazie sempre agli amici dell’Amatori Parma Rugby che, come ogni edizione, hanno organizzato uno splendido evento…

Ci rivediamo il prossimo anno!!!