Categoria: ANR

U18 maschile : Rugby Napoli Afragola vs Arechi Rugby (43-10)

Oggi al Villaggio del Rugby si sono affrontate due squadre che si conoscono molto bene per aver giocato spesso contro negli ultimi mesi.

Non è stata una bella partita , anzi diciamolo subito è stata piuttosto bruttina.

Ma l’impegno non è mancato. Anzi il forte agonismo ha dato luogo a comportamenti non proprio corretti. A farne le spese il Rugby Napoli Afragola che a causa della giusta espulsione, per un fallo di reazione, di un suo giocatore ha giocato per quasi un’ora in inferiorità numerica.

Alla fine neanche questa condizione è bastata all’Arechi per sottrarsi ad una sconfitta larga anche nelle proporzioni. La maggiore competenza nel gioco e la diversa atleticità hanno scavato un solco tra le due squadre.

Che si è concretizzato nel punteggio finale di 43 a 10 , sette mete a due.

Ora arriva la pausa di questo campionato che, sino ad ora, non ha espresso contenuti tecnici apprezzabili.

Ci rivediamo l’otto Dicembre sul campo degli amici Tigri di Bari.

Di seguito alcuni scatti di Giuseppe Esposito e degli amici dell’Arechi (le gallerie complete sono sulle pagine Facebook del Rugby Napoli Afragola e Arechi Rugby)

Superchallenge U14 – Tappa 2 – I Trofeo Neapolis

Orgoglio, soddisfazione e gratitudine sono i sentimenti che ci accompagnano al termine di questo ‘tempestoso’ ed…

Posted by Amatori Napoli Rugby on Monday, November 18, 2019

Serie C: IV Circolo Benevento vs Rugby Napoli Afragola (26-13)

Prova opaca quella offerta dai ragazzi della Cadetta RNA all’Arena Pietro Mennea di Ariano Irpino contro i padroni di casa del IV Circolo Benevento.

Le condizioni metereologiche non promettevano certo una partita spettacolare anche se, a dire il vero, la pioggia ha concesso una tregua per l’esatta durata dell’incontro.

Poche dunque le azioni alla mano, con i tre quarti raramente innescati se non in situazioni di gioco rotto, e game plan basato soprattutto su avanzamenti al piede.

Il IV Circolo ha costruito la propria vittoria, meritata, sul predominio in mischia chiusa e touche e su un più rapido adattamento al metro adottato dal Direttore di gara sui punti d’incontro.

Pur non essendo inferiori agli avversari nelle fasi di avanzamento palla in mano e nella difesa della linea di vantaggio, i ragazzi del RNA sono apparsi poco (o forse troppo?) convinti delle proprie capacità sia come gruppo che nei singoli individui e poco concentrati, prova ne siano le due mete (sulle quattro subite) incassate rispettivamente allo scadere dei due tempi di gioco.

Una menzione speciale per il mediano d’apertura dei beneventani, Giuseppe Nicastro, autore tra le altre cose di uno splendido calcio in touche da cui è scaturita la prima meta dei padroni di casa, di un prodigioso recupero sulla terza linea avversaria lanciata verso una meta sicura e della segnatura a fine partita che ha regalato il punto di bonus alla propria squadra.

Amatori Napoli vola al secondo posto e supera il Romagna a Cesena

Il Mattino.it, Lunedì 18 Novembre 2019 di Diego Scarpitti

Più su, in alto, dove il cielo è sempre più (verde)blu. Senza scomodare Rino Gaetano, o la cover di Giusy Ferreri, sono momenti perfetti quelli di capitan Alessandro Quarto (votato man of the match) e compagni, che firmano il primo successo esterno stagionale. Amatori Napoli terribile matricola del girone 3, che supera 20 a 8 il fanalino di coda Romagna RFC allo Stadio del Rugby di Cesena. Secondo posto solitario in classifica, alle spalle della coppia di testa Noceto e Toscana Aeroporti I Medicei a 15 punti, con un vantaggio di tre lunghezze sulla Capitolina.
 
«Campo stretto e pesante a causa della pioggia, pallone lento e fangoso, errori di handling hanno causato un po’ di perdita di possessi ma abbiamo giocato attaccandoli con penetrazioni vicine e li abbiamo messi in difficoltà con gli avanti e con le touche», riferisce soddisfatto il migliore di giornata, leader di un gruppo compatto e affratellato dal valore dell’amicizia. I galetti si scontrano con una formazione ben organizzata, che applicano alla lettera i dettami del tecnico Lorenzo Fusco. «Bella vittoria, la squadra si è comportata molto bene, dando segnali di crescita mentale e dominando la gara. Quasi 70 minuti di possesso, campo scivoloso e pallone viscido. Prova di maturità che ci proietta a 14 punti. L’appetito, -come preferisco ripetere-, vien mangiando. Ci aspettano due partite in casa e vedremo dove i ragazzi potranno arrivare». Non si fanno calcoli nel club del presidente Diego D’Orazio.
 
Il primo tempo si chiude sul 10-3 in favore dei napoletani con la meta di Andrea Tizzano al 25’ e la trasformazione di Vincenzo Gargano. Nella ripresa Paolo Gisonni si rende protagonista, siglando la meta al 50’ (trasforma il solito Gargano: 17-3). Lo squillo di Tauro (8-17) precede il piazzato dell’infallibile tiratore-commercialista. Caloroso e speciale il terzo tempo che i giocatori del Romagna hanno riservato all’Amatori.
 
In calendario domenica 24 novembre a Bagnoli la quinta giornata di serie A contro il Perugia e il 1 dicembre tra le mura amiche vs Pagano & Ascolillo Pesaro Rugby, che ha fermato il Noceto 27 a 24.
 
«Ci attende una due giorni con le Fiamme Oro Rugby al nostro villaggio, per andare in meta insieme ai cittadini di domani e favorire la cultura della legalità e il rispetto delle regole. Sarà sicuramente un grande appuntamento con le Fiamme Oro e un’occasione irripetibile: ci confronteremo con i primi della classe», ammette orgoglioso Fusco. Dai migliori c’è sempre da apprendere e fare tesoro dei preziosi consigli. E’ così che si vola nel cielo sempre più blu.

U14: Concentramento Villaggio del Rugby

Domenica 10 novembre,al villaggio, mattinata di rugby per le 2 squadre u14 :amatori blu e AmatoriVerde,che hanno incontrato in casa il Pompei e il Torre del Greco.

La scelta dei giudici di gara è stata quella di fare un triangolare cosi’da permettere a tutti i ragazzi di confrontarsi .

Le nostre due formazioni,rimescolate dai nostri coach, si sono dimostrate piu’equilibrate.

La squadra blu ha riportato 2 vittorie mentre la verde perde di poco la prima con il Pompeie sfiora il pareggio nella seconda con il Torre.

In entrambe le squadre sono stati inseriti ragazzi con piu’esperienza di gioco che hanno affiancato i compagni neofiti.Dal rimescolamento sono venute fuori delle belle performance degne di nota di ragazzi che sono riusciti ad esprimersi per le loro competenze.

Giornata estremamente positiva nel complesso terminata con un ottimo terzo tempo tutti insieme.

Alcune foto scattate da Stefania De Rosa

Minirugby: Concentramento Stadio Vestuti – Salerno

Bella giornata (rugbysticamente parlando) quella di ieri, 9 novembre, allo stadio Vestuti di Salerno per il raggruppamento organizzato dagli amici del Arechi rugby.

Il maltempo non ha fermato i nostri bambini che in 59 si sono mossi da Napoli.

L’Amatori porta 6 piccolissimi under 6, 12 under 8, 21 under 10 e 20 under 12.

Purtroppo le previsioni meteorologiche, a dir poco preoccupanti, hanno fatto desistere molte famiglie e così i nostri cuccioli under 6 si trovano a doversi misurare con due pari del Salerno rugby e due del Pompei. Non importa, si gioca tutti insieme e ci si diverte comunque!

Gli Under 8 hanno ho incontrato gli amici dell’Arecho e del Pompei. In tutte le partite i mini atleti si sono fronteggiati correttamente, ascoltando le indicazioni degli educallenatori, si sono viste tante mete e tanti placcaggi.

I giovani rugbysti under 10, felici di vedere finalmente un po’ di fango, si sono divertiti un mondo, giocando tanto e bene, sempre con il sorriso stampato in faccia.

I più esperti hanno dimostrato di essere buoni amici dei neofiti, sempre accompagnati ed aiutati in ogni parte del campo. Un premio inoltre per chi, senza palla, non si è fermato ma è andato in sostegno di chi correva avanti!

Anche i ragazzi under 12 trovano pochi “rivali” ad attenderli sul campo e così riusciamo a formare tre squadre miste tra noi, gli amici del Pompei, del Salerno, del Arechi e dei Dragoni Sanniti. Il campo, fangoso e scivoloso, non rende le cose semplici ai nostri ragazzi che comunque affrontano le partite con la grinta e la determinazione che li contraddistingue.

A fine girone, non ne hanno ancora abbastanza e così i tecnici delle società presenti, decidono di allargare il campo ed organizzare una partita con tutti i ragazzi insieme. Bellissimo spettacolo di gioco, passione e divertimento!

Crescono proprio bene i nostri figli, grazie ai mitici educAllenatori ed alla fiducia dei genitori.

Grande ed abbondantissimo terzo tempo con pasta e frutta hanno chiuso il raggruppamento.

Grazie agli amici del Arechi che ci hanno ospitato ed a tutte le società partecipanti che, con i loro miniatleti, che hanno dato vita ad un’altra bella giornata di rugby!

Il fotoracconto

U18 maschile: Amatori Torre del Greco vs Rugby Napoli Afragola (12-43)

Penultimo impegno del mese di novembre per l’RNA , al campo di Boscotrecase ospiti dell’Amatori Torre del Greco.

Una partita che inizia nel migliore dei modi per l’RNA mettendo a segno due mete di cui una sola trasformata.

In questa prima fase il Torre prova ad imporre la propria maggiore stazza fisica nei punti d’incontro.

Ma i nostri ragazzi non arretrano di un centimetro ma anzi con placcaggi in avanzamento riescono a ribaltare spesso le azioni del Torre imbastendo rapide transizioni dalla fase di difesa a quella di attacco.

E proprio in una di queste transizioni che marchiamo la terza meta, 19 a 0 . La meta non viene trasformata.

Ma proprio questa supremazia e il controllo assoluto della partita determinano un abbassamento dell’attenzione. Ne approfitta subito il Torre che marca una meta portandosi sul 19 a 7.

Il Torre chiude il primo tempo in attacco, costringendo per molti minuti l’RNA a difendere nei propri cinque metri. La trincea scavata dai nostri tiene, inducendo all’errore, un in avanti, gli ospiti. Si chiude cosi il primo tempo sul punteggio di 7 a 19.

Nel secondo tempo le squadre srotolano lo stesso canovaccio ma l’RNA a differenza del primo tempo è meno arruffona e piu attenta.

Ed è cosi che una rapida riconquista della palla porta ad involarsi i nostri ¾ sul l’out di sinistra portando il punteggio sul 7 a 24.

Da qui in poi la partita è tutta in discesa e nonostante l’orgoglio e le energie dei ragazzi torresi la partita termina con il punteggio di 12 a 43.

Cosa rimane di questa partita ? La consapevolezza che anche le assenze di giocatori importanti per questa squadra non stravolgono l’assetto di squadra ma anzi esaltano le abilità di squadra.

Per gli aficionados della U 18 vi rimandiamo al 24 novembre per l’ultima partita del mese. Ospiteremo al Villaggio del Rugby gli amici dell’Arechi .

Minirugby: Torneo U12 “Movember Tournament”

Domenica 3 novembre, come spesso accade, la sveglia suona troppo presto e 17 giovani atleti intraprendono una nuova avventura all’insegna di questo sport, destinazione Roma, per partecipare al torneo “Movember tournament” riservato alla categoria under 12 ed organizzato dalla U.S. Primavera Rugby.

Otto squadre partecipanti (U.S. Primavera, Rugby Roma, Modena 1 e 2, Petrarca rugby, Capitolina, Paganica ed Amatori Napoli Rugby) suddivise in due gironi da quattro.

I nostri ragazzi sono carichi e molto tesi ma, già dalla prima partita con gli avversari del Paganica, dimostrano grinta e voglia di giocare, mettendo in pratica gli insegnamenti ricevuti e conquistando la vittoria.

Concludono il girone di qualificazione piazzandosi al secondo posto e, dopo le semifinali disputate con il Petrarca rugby, competono per il terzo posto con il Modena 1. Una splendida e combattutissima partita in cui tutti hanno dato il massimo. La partita termina in parità ma purtroppo i nostri guerrieri perdono alla golden meta aggiudicandosi comunque il quarto posto della classifica finale.

La delusione nei loro occhi è evidente anche da qualche lacrima che riga i loro visi ma, come ripetono sempre i loro tecnici, “devono vincere loro, non dobbiamo regalarla noi”, e così, poco dopo, i sorrisi soddisfatti tornano sui visi dei nostri ragazzi  che partecipano con gioia al terzo tempo ed alle premiazioni applaudendo i compagni che hanno meritato di essere premiati.

Oggi i nostri figli hanno fatto un altro piccolo passo in avanti nelle loro vite, hanno vinto, hanno perso, si sono abbracciati e sostenuti, hanno avuto momenti di confronto e di conforto, hanno pianto e poi hanno riso.

Posso dire “che bella domenica”! Questo sport, il RUGBY, continua ad insegnare tanto ai nostri figli. Grazie ai coach, alla Società, ai genitori che sempre più formano una famiglia.

Grazie alla U.S. Primavera che ci ha ospitati in casa propria con tanto affetto e disponibilità

E come ha detto uno dei nostri mini atleti ieri “NOI CI DIVERTIAMO E SIAMO FELICI!!!!”

Il fotoracconto

Minirugby: Torneo Capitolino U10

Domenica 3 Novembre 22 dei nostri piccoli atleti partecipano al “torneo minirugby CAPITOLINO” dedicato alla categoria under 10.

Le previsioni del tempo sono alquanto sconfortanti ma “la fortuna aiuta gli audaci” e neanche una goccia di pioggia bagna il campo di gioco.

Venti le squadre partecipanti suddivise in quattro gironi da cinque.

L’Amatori mette in campo due squadre ben equilibrate che, nonostante la tensione, esprimono forza, coraggio e unità e si classificano terza e quarta nei rispettivi gironi di qualificazione, terminando poi il torneo all’undicesimo ed al quattordicesimo posto della classifica.

Dopo un terzo tempo ben organizzato dagli amici della Capitolina, siamo pronti per tornare a casa, soddisfatti dei risultati ottenuti perché, come ha scritto uno dei nostri piccoli in un biglietto di saluto alla sua mamma, “non importa se vinciamo o perdiamo, l’importante è che ognuno di noi dia il massimo!!!”

U18 femminile: III tappa Campionato Interregionale – “Non c’è due senza tre”

La compagine Under 18 femminile verdeblù colleziona la terza vittoria di tappa consecutiva.

Come da calendario, il Campionato Under 18 Femminile per quest’ occasione esce dai confini regionali e fa tappa in Abruzzo, precisamente a San Salvo Marina (Chieti) ospiti delle ragazze della Polisportiva Tetras.

Trasferta abbastanza impegnativa, non solo per i 400km (totali) da macinare, ma anche per le impervie condizione meteo che si sono scatenate nel weekend. Anche per questo, è stata molta importante la collaborazione con le “cugine” dell’ Afragola Rugby, con le quali abbiamo diviso il pulmino ed affrontato insieme il viaggio. A loro, a Gaetano e a Veronica, va un caloroso ringraziamento.

A numeri purtroppo contati, le scugnizzelle (oggi giusto in 7!), riescono ad imporsi ugualmente sulle avversarie di giornata, Tetras e Afragola, vista l’assenza delle sirene della Partenope.

Ne vengono fuori due partite molto fisiche ed a tratti “maschie”, dove non si risparmiano placcaggi duri, ma sempre corretti, forti impatti, in cui nessuna compagine però si tira indietro.

Ovviamente questo ai danni dello spettacolo, con giocate perlopiù individuali. La maggiore esperienza delle nostre ragazze però viene man mano fuori in entrambi i match e ci consentono di portare a casa anche questa tappa.

Molto positivo il sostegno sempre presente e la buona riuscita di alcuni meccanismi provati in settimana, nonché la grande attitudine al sacrificio e volontà di combattere delle ragazze scese in campo. Vere e proprie guerriere!

Non ci resta che continuare a lavorare sempre di più e sempre meglio, cercando allo stesso modo di coinvolgere attivamente tutte le ragazze nuove che nelle ultime settimane si sono avvicinate alla squadra. Per citarne due, Francesca Martino a Katia Vatulina.

FORZA RAGAZZE… AMATORI NA-PO-LI!

Risultati:
ANR vs Pol. Tetras: 40-10
ANR vs Afragola: 55-5

Formazione: D’ALESSANDRO Arianna, SIMONETTI Sara, MONTELLA Roberta, TROIANIELLO Eleonora, D’AVANZO Giuliana, LAGUNA DIARTE Ana, MAIONE Michela

All. LAURIA LUCA – MONTELLA SIMONE
Dir. DE ROSA Mariagrazia

Il fotoracconto (Credits: Stefania De Rosa)