Categoria: U16 Femminile

Contatti
Segreteria 081 1933 1968

Orari degli allenamenti:
Lunedì e Giovedì dalle 18.30 alle 20.30

Allenatore:
Dino Borsa, Luca Lauria, Simone Montella

Dirigente:
Maria Grazia De Rosa, Mariarosaria Liberti, Daniela Spina

Atlete:
Giada Castagna, Nadia Cinque, Giuliana D’Avanzo, Mariapia Di Porzio, Giada Mariagiovanna Maggio, Antonella Maione, Michela Maione, Roberta Montella, Giulia Puglisi, Michela Terrin

News U16 Femminile

U16-U14 femminile: IV tappa Campionato Interregionale

“Doppia vittoria in casa Amatori”

Giornata ricca di soddisfazioni per i colori verdeblù dell’Amatori Napoli Rugby, quella di sabato sul campo “F. Casino” di Santa Maria Capua Vetere (CE).

Se da un lato la nostra Under 16 si aggiudica nuovamente la vittoria di tappa, la terza di fila da inizio stagione, dall’altro, infatti, sono scese in campo, quasi al completo, anche le ragazzine dell’Under 14, che per la prima volta quest’anno riusciamo a schierare in numero valido.

Al di là della prestazione e dei risultati, per tutto lo staff questo è motivo di grande orgoglio, poter schierare in campo tutte le categorie al femminile, dall’U.18 all’U.14, avendo così un settore femminile juniores al completo è un grande risultato raggiunto, che al momento solo poche società, oltre la nostra, possono vantare non solo nel Centro/Sud ma nell’intero panorama nazionale.

Fatta questa breve ma doverosa introduzione passiamo alle prestazioni in campo delle due categorie.

Per l’Under16 dicevamo vittoria di tappa che viene fuori dalle due vittorie nei confronti delle padroni di casa del Rugby Clan Santa Maria Capua Vetere (supportate da 2 ragazze delle Partenope) e dell’Amatori Torre del Greco.

Entrambe le gare risultano molto più combattute del previsto, e questo merito soprattutto alla crescita e alla combattività che stanno dimostrando le nostre avversarie nel gioco.

Nonostante le varie modifiche e novità apportate dai coach per la giornata, in primis in diversi ruoli chiave, scelte fatte per allargare le possibilità ed aumentare le carte a disposizione, le nostre ragazze evidenziano tanti miglioramenti nella fase d’attacco, sia nello schieramento che nel ritmo e continuità di avanzamento.

Molto buona anche la tenuta difensiva che con zero mete subite rende inviolata la nostra aerea di meta per la giornata.

A margine, mandiamo un augurio di pronta guarigione sia a Sara che a Giulia, ma soprattutto i complimenti per l’ottimo esordio all’ultima arrivata Nina: Brava!

Per quanto riguarda invece le nostre sette guerriere dell’Under 14, purtroppo orfane ancora di Sara e Alessandra in gita scolastica, rinforzate dalle ormai amiche di Torre del Greco si sono sfidate in un doppio confronto con le ragazze di Partenope e Vesuvio.

Prestazione in crescendo per le nostre, che ad un inizio molto titubante contrappongono una parte finale molto positiva.

Bisogna ancora lavorare molto, sia sul piano individuale che collettivo, oltre che nell’atteggiamento, ma come scritto prima siamo solo all’inizio di un lungo e divertente percorso.

Anche qui non si può non segnalare l’ottimo esordio in gara di Alice e Federica: Brave!

Risultati U16:
ANR vs Santa Maria CV: 21 – 0
ANR vs Torre del Greco: 35 – 0

Formazione U16: CASTAGNA Giada, CASSINI Giulia, CINQUE Nadia, LONGOBARDI Ilenia, MAGGIO Giada, MAIONE Antonella, PUGLISI Giulia, TERRIN Michela, TRINCONE Sara, VINCIGUERRA Nina.
fuoriquota: MAIONE Michela, TROIANIELLO Eleonora

Formazione U14: CAPORASO Asia, COPPOLA Lorenza, COPPOLA Federica, CUTTITTA Marinantonia, EMANATO Alice, MEGNA Chiara, MERRILLS Mariateresa.

All. LAURIA LUCA – MONTELLA SIMONE
Dir. CINQUE GIANCARLO – SPINA DANIELA

U16 femminile: II tappa Campionato Interregionale – “Anche la seconda tappa va in porto”

A due settimane dall’esordio vincente, le scugnizzelle Under 16 conquistano la seconda vittoria di tappa stagionale.

Alle pendici di sua maestà il Vesuvio, sul rinnovato campo comunale di Boscotrecase (NA) , messo a nuovo per l’ultima “Universiade Napoli 2019”, si è svolta la 2^ Tappa del Campionato Interregionale Under 16.

Purtroppo al momento dobbiamo segnalare che il campionato per questa categoria stenta a decollare, almeno in questa fase iniziale della stagione, infatti, tra le quattro realtà iscritte, solo la nostra formazione dell’Amatori Napoli Rugby riesce a schierare e giocare a numeri completi la tappa, consegnando la vittoria alle nostre scugnizzelle già prima di scendere in campo.

Momento negativo per tutto il movimento campano, che speriamo possa invertire questo trend e così dare più competitività e vitalità alle competizioni future.

Questo aspetto numerico ha sicuramente influenzato sulla prestazione delle nostre ragazze, che a differenza del solito, risultano poco incisive e meno decise, sia in attacco ma soprattutto in difesa.

Troppa individualità, troppa prevedibilità e poca attitudine al placcaggio sono i punti che a fine tappa risulteranno più critici e su cui bisognerà lavorare per continuare a crescere e guardare sempre oltre.

Un plauso però va concesso alla new entry Giulia Carrisi che ha seguito la squadra per la prima volta e siamo certi riuscirà a dare il suo contributo nei prossimi appuntamenti.

In contemporanea si è svolta anche la tappa di Under 14 femminile. Come per la prima tappa, le nostre piccole atlete si sono unite alle leoncine del Torre del Greco e hanno sfidato in una sorta di finale, andata e ritorno, le ragazze della Partenope, al momento unica formazione al completo.

Ne vengono fuori due gare avvincenti, grazie alla buona prova delle squadre ma anche ad una buona conduzione arbitrale, nelle quali vengono fuori tante buone individualità ma anche segnali di buon gioco collettivo, che incoraggiano tutti per il futuro. Brave a tutte, soprattutto all’esordiente Asia Caporaso!

L’ Amatori Napoli Rugby per l’occasione ha deciso di aderire al #Pinkoctober, iniziativa che mira alla sensibilizzazione e prevenzione verso il tumore al seno. Simbolo della campagna è il nastro rosa quindi tutte le scugnizzelle hanno allacciato lacci rosa alle proprie scarpette… #breastcancer

Risultati U16:
ANR vs Partenope: 20-0
ANR vs Torre del Greco: 20-0
ANR vs Santa Maria CV: 20-0

Formazione U16:
CINQUE Nadia, PUGLISI Giulia, CASTAGNA Giada, TERRIN Michela, MAIONE Antonella, MAGGIO Giada, LONGOBARDI ilenia, TRINCONE Sara, CASSINI Giulia
fuoriquota: MONTELLA Roberta, TROIANIELLO Eleonora;

Formazione U14:
CUTTITTA Marinantonia, MEGNA Chiara, MERRILLS Mariateresa, COPPOLA lorenza, CAPORASO Asia;

All. LAURIA LUCA – MONTELLA SIMONE
Dir. DE ROSA Mariagrazia, SPINA Daniela e CINQUE Giancarlo

Il fotoracconto

U16 femminile: I tappa Campionato Interregionale

“CHI BEN COMINCIA… (vol.2)”

Dopo il buon inizio dell’ Under 18 di domenica scorsa, parte col botto anche il campionato delle nostre Under 16, che si aggiudicano, anzi dominano, la prima tappa stagionale.

In un Villaggio del Rugby ancora vestito a festa ed in piena atmosfera “OPEN DAY”, le ragazze affrontano al debutto “Le Leoncine” dell’ Amatori Torre del Greco, “Le Sirene” dell’ AP Partenope e le “Blue Roses” del Rugby Clan Santa Maria Capua Vetere.

In realtà però, l’unica partita che risulterà essere valida ai fini della classifica finale sarà quella con le “Leoncine” di Torre del Greco, dato che le partenopine e le sammaritane non riusciranno a schierare il numero minimo di atlete in campo (quindi partite vinte per 20-0)

Tralasciando quest’aspetto burocratico e parlando di “rugby giocato”, le ragazze danno prova di superiorità in tutte le tre gare disputate ed i risultati a fine tappa ne saranno la conferma, questo frutto anche della grande concentrazione e della tanta determinazione espressa da tutta la squadra.

Più che buona la prova generale, soprattutto nella fase difensiva, che evidenzia una grande attitudine al placcaggio e al combattimento da parte di quasi tutta la squadra, certificata dal fatto che le ragazze hanno subito solo una meta in tutte e tre le gare.


Sul piano offensivo, fasi di buon gioco collettivo si alternano però ad azioni fin troppo individuali ed isolate, che per adesso sicuramente sono efficaci ma che nel prosieguo della stagione dovranno essere modificate.

Ad impreziosire poi la giornata sono stati gli esordi della nostra new entry: Ana “Vale Vale”, direttamente da Saragozza (Spagna), che da fuoriquota si è inserita alla grande e ha dato finalmente il suo apporto alla squadra, e di Ylenia che da poco è diventata una “scugnizzella”.

E quindi anche per l’Under 16 ribadiamo che: “Siamo all’inizio, c’è ancora molto su cui lavorare, la stagione è lunga e gli obiettivi ancora lontani, ma chi ben comincia… “

A margine della Tappa Under 16 si è svolto anche il primo raggruppamento Under 14 Femminile, con le ragazze di Amatori Napoli, Torre del Greco e Partenope.

Tutte le ragazze impegnate hanno ben figurato e hanno fatto vedere sprazzi di buon gioco, nonostante molte ragazzine fossero al debutto in categoria.

Complimenti quindi anche alle nostre Under 14: CHIARA, MARINANTONIA, MARIATERESA e LORENZA per questo ottimo debutto nel rugby al femminile!

Risultati Under 16:
ANR vs Partenope: 64-0 (20-0)
ANR vs Torre del Greco: 60-0
ANR vs Santa Maria C.V: 53-7 (20-0)

Formazione Under 16: CINQUE Nadia, CASTAGNA Giada, PUGLISI Giulia, MAGGIO Giada, MAIONE Antonella, TERRIN Michela, TRINCONE Sara, LONGOBARDI Ylenia.
(fuoriquota) LAGUNA DIARTE Ana e D’AVANZO Giuliana.

All. LUCA LAURIA / SIMONE MONTELLA

Il foto racconto della giornata

U16 femminile: finali nazionali – Calvisano 1 e 2 Giugno

Per il terzo anno consecutivo l’Amatori Napoli Femminile disputa le finali nazionali di categoria a Calvisano (BS) dove arriva dopo il percorso netto effettuato durante la regular season e dove sarebbe potuta essere presente anche la U.18 che ne aveva conquistato il diritto sul campo ma che, per una serie di infortuni e defezioni, ha preferito rinunciare. Peccato, saremo stata l’unica Società in Italia (insieme nientedimeno che a Villorba e Valsugana) a presentare tutte e due le formazioni in finale. Sarà per il prossimo anno!

Che il livello delle squadre giunto in finale quest’anno sarebbe stato più alto, lo si è subito intuito dal fatto che la Federazione ha deciso che a qualificarsi sarebbe state solo 12 invece che 16 squadre, come gli scorsi anni.

Il girone che attendeva le scugnizzelle è il sunto del rugby nazionale: infatti è composto, oltre che dall’Amatori Napoli, anche dalle Campionesse d’Italia in carica cioè le venete del Villorba (per il terzo anno consecutivo nello stesso girone!!), dalle lombarde del Monza e dalle siciliane del Palermo, tutto lo stivale rappresentato quindi.

Giunte nello splendido impianto di Calvisano dopo un comodo volo aereo Napoli – Bergamo e trasferimento in minivan dall’aeroporto, ed espletati i controlli di rito con i direttori di gara, inizia la fase di qualificazione che ci vede subito affrontare le ragazze di Palermo in un insolito derby delle 2 Sicilie giocato in terra lombarda.

Pronti via e il Palermo va in meta, complice l’emozione che attanaglia lo stomaco in queste situazioni. Non sembra un buon avvio, ma nell’aria c’è qualcosa di insolitamente positivo tant’è che subito le ragazze ingranano le marce alte e cominciano a mettere sotto le siciliane con un gioco fatto si penetrazioni e sostegno che scalfisce la difesa delle Palermitane che a fine gara le vede soccombere per 33 a 24. Grande gioia a fine gara e consapevolezza che le partite sono tutte giocabili anche se l’avversario di dopo è quel Villorba che aveva appena “stracciato” il Monza 52 a 7 e che a fine Torneo si laurea, per il terzo anno consecutivo, campione d’Italia.

Ma la fiducia e l’autostima delle ragazze è al massimo, tant’è che ne esce fuori una gara bellissima e combattuta fino almeno a 3/4 di gara, con le venete sopra di una sola meta (21 a 14 appunto) e con il loro staff tecnico visibilmente preoccupato). Alla fine la maggiore esperienza e capacità fisica delle Campionesse d’Italia permette loro di prendere il largo e finire l’incontro per 37 a 14.

Questo risultato fa si che la partita decisiva con Monza poteva significare, per ambedue le squadre, l’accesso, addirittura, alle finali per il titolo italiano.

La gara è combattuta e spettacolare con un entusiasmante altalena di risultati che vede, a turno, una delle due squadre passare in vantaggio per poi essere raggiunta e superata e viceversa.

38 a 38 ad un minuto dalla fine, ma è il Monza che ha il guizzo decisivo a pochi secondi dalla fine: 45 a 38. Ci sarebbe però ancora il tempo di agguantare un pareggio che avrebbe forse, per una combinazione di risultati, potuto sancire il passaggio alla final four. Ma un errore di trasmissione è fatale,a questo punto l’arbitro fischia la fine tra le lacrime di gioia delle lombarde e di rabbia delle napoletane che, però, ricevono i sinceri complimenti da parte di tutti gli spettatori neutrali che hanno assistito alla gara.

Il giorno dopo, perciò, si combatte per un traguardo che, qualsiasi esso fosse stato, sarebbe stato storico, mai l’Amatori Napoli era entrata nelle prime 8 d’Italia!

Il girone è composto, oltre che dall’Amatori Napoli anche dalle marchigiane del Montegranaro, dalle lombarde del Brescia e nuovamente dal Monza che, per una serie di risultati degli altri gironi, causa anche la sofferta vittoria con le scugnizzelle, non entra nella final four per differenza punti negativa rispetto ad un’altra seconda classificata.

Questa volta, però, la semifinale con il Montegranaro non ha storia. Molto più preparate le avversarie e con un paio di individualità molto forti mettono sotto senza alcun dubbio le napoletane che si dovranno accontentare di fare la finale per il 7° e 8° posto dove si ritrovano, nientedimeno, che il Monza per un’inedita rivincita.

Inutile raccontarvi la gara: è un film già visto, fotocopia perfetta della gara del giorno precedente e stesso, identico, epilogo: loro che vanno sopra di una meta (dopo un ping pong di risultati e mete) e le napoletane che, per una grossa ingenuità, non riescono sfruttare la palla del possibile pareggio/sorpasso. Fischio finale e tutti a casa tra un misto di sentimento di delusione per i mancati traguardi ma anche di soddisfazione per lo storico risultato raggiunto.

A conclusione di quest’altra bellissima annata un ringraziamento particolare va tutte le mamme e papà presenti e non, allo staff tecnico e dirigenziale al grande Simone Montella e a Luca Lauria che, aggregatosi alla famiglia solo in questo finale di stagione, ha saputo dare quel qualcosa in più alle ragazze.

Ma sopratutto vanno citate loro, le bellissime attrici di questo stupendo film della stagione 2018/2019:

NADIA CINQUE, D’ALESSANDRO ARIANNA, MONTELLA ROBERTA, MAIONE MICHELA, CASTAGNA GIADA, D’AVANZO GIULIANA, DI PORZIO MARIAPIA, SIMONETTI SARA, TROIANIELLO ELEONORA, PUGLISI GIULIA ( e tutte quelle che hanno giocato nel corso della stagione e non sono potuto essere presenti a Calvisano)

guarda il video

L’Amatori Napoli alle finali Nazionali con la U16 femminile

Questo #weekend a #Calvisano (BS) spazio alle finali dei campionati femminili, in palio lo scudetto dalla serie A fino…

Posted by Amatori Napoli Rugby on Wednesday, May 29, 2019

U16 femminile: IX tappa di campionato

Non sarà stata la nona sinfonia di Beethoven, ma la IX Tappa del Campionato U.16 femminile è servita a consolidare ancora di più il primato in classifica e le certezze ormai acquisite.

La Tappa ha anche segnato l’ottimo rientro dall’infortunio di Michela Maione, in attesa di recuperare Giada Castagna, già dal prossimo inpegno, e Eleonora Troianiello, in attesa dell’operazione e del recupero definitivo con il tanto agognato reintegro in rosa.

Photo credit: Stefania De Rosa

La prima gara si è disputata con l’Afragola che, questa volta, anche se sempre in ranghi non completi, schierava 6 atlete. Quindi gara non valida ai fini della classifica ma più combattuta delle precedenti.

Le ragazze afragolesi sono volitive e determinate, ma la maggiore capacità tecnica e fisicità delle napoletane alla lunga ha la meglio sulle avversarie che non riescono più ad arginare gli attacchi delle scugnizzelle che rompono gli argini segnando a ripetizione. Punteggio ufficioso 98 a 5 per l’Amatori.


Photo credit: Stefania De Rosa

Poi, l’eterno derby con la Partenope. Solito inizio in sordina dell’Amatori che subisce subito una meta complice una palla recuperata dalle avversarie su una disattenzione della difesa. 0 a 7 e si ricomincia. Ma a differenza delle gare precedenti è la Partenope, questa volta, che è costretta a difendersi per tutto l’arco della gara, risultando pericolosa solo in un unica occasione in cui riesce ad avvicinarsi alla linea di meta avversaria ma viene subito ricacciata indietro dalle determinate ragazze dell’Amatori. 

A questo punto la Partenope perde un poco di convinzione mentre l’Amatori ne acquisisce altra riuscendo, quindi, a varcare la linea di meta per ben quattro volte fissando il punteggio finale sul 24 a 7.


Photo credit: Stefania De Rosa

Per la cronaca si è assistito anche ad un bello e combattuto incontro tra Partenope e Afragola, vinto per 1 solo punto di differenza dalla Partenope (33 a 32)

Classifica finale : 1^ AMATORI NAPOLI – 2^ A.P. PARTENOPE – 3^ AFRAGOLA

Formazione: D’AVANZO GIULIANA – DI PORZIO MARIAPIA – CINQUE NADIA – MONTELLA ROBERTA – MAIONE MICHELA – PUGLISIS GIULIA – SIMONETTI SARA – D’ALESSANDRO ARIANNA – IVANCIU ALEXANDRA. Allenatore Simone Montella.

U16 femminile: VIII tappa campionato

L’ottava Tappa del Campionato Femminile Under 16, svoltasi domenica 10 febbraio al Villaggio del Rugby, ha rappresentato per l’Amatori Napoli U.16 femminile il raggiungimento del primo, importante, obiettivo stagionale: la praticamente matematica certezza del primato nel girone con la sicura qualificazione alle finali che si svolgeranno il 1 e 2 giugno prossimi (forse ancora a Calvisano), salvo il non riuscire a conservare questo primato per improbabili rinunce a tappe nelle restanti 5.

Per la cronaca la tappa è stata vinta ancora una volta dalle scugnizzelle dell’Amatori, ma non così in maniera scontata, come si potrebbe immaginare, poichè le gare con la Partenope stanno diventando sempre più equilibrate e combatutte, grazie alla costante crescita delle avversarie, che non rendono mai il risultato finale scontato.

Andiamo con ordine. Prima partita con Afragola, purtroppo ancora con solo cinque ragazze così che la gara non è valida ai fini della classifica. C’è da rimarcare, comunque, una cosa: pur se in cinque, le ragazze giocano veramente a rugby combattendo stoicamente, segnando anche 2 mete; meriterebbero sicuramente di giocare in una squadra al completo ed è questo che auspichiamo, cioè che l’Afragola al più presto riesca a completare la rosa per dimostrare il suo reale valore e dare una soddisfazione alle sue ragazze ed ai tecnici.

Poi la partita con la Partenope di cui accenavamo sopra. Le ospiti biancoazzurre partono subito forte, con un bel pressing a tutto campo che le porta a varcare la meta avversaria per ben due volte. Le scugnizzelle sono un poco sorprese da questo veemente inizio e sembrano accusare il colpo. Reagiscono però subito riportandosi in parità, ma prima della ine del tempo la Partenope si riporta nuovamente in vantaggio. Nella seconda frazione di gioco le ragazze dell’Amatori mostrano un gioco più organizzato e pur se con numerosi errori di handling, riescono a riacciuffare il risultato pere poi portarsi per la prima volta in vantaggio. Subito riprese dalla Partenope riescono a offrire un ultimo colpo di coda (magistrale, a dire il vero, nell’esecuzione) e a portarsi definitivamente in vantaggio e chiudere la gara vittoriose con il punteggio di 31 a 24.

Ora non bisogna abbassare la guardia e calare la concentrazione, anzi bisognerà cercare di alzare l’asticella della difficoltà per poter giungere preparate all’appuntamento finale in cui si auspica possa partecipare anche la Under 18, anch’essa vicina alla qualificazione.

Classifica finale di Tappa: 1^ AMATORI NAPOLI – 2^ PARTENOPE – 3^ AFRAGOLA.

Formazione: CASTAGANA GIADA, DI PORZIO MARIAPIA, D’AVANZO GIULIANA, D’ALESSANDRO ARIANNA, PUGLISI GIULIA, MONTELLA ROVERTA, IVANCIU ALEXANDRA, CINQUE NADIA. Allenatore Simone Montella.

U16 femminile: VII tappa Campionato Interregionale

Il 7° sigillo: non è il titolo del film di Ingmar Bergman, ma è la settima vittoria su 7 Tappe delle scugnizzelle Under 16 in questo campionato 2018/2019.

Su ogni tappa incombe sempre il rischio di un calo di tensione visto il notevole vantaggio in classifica e la presenza non sempre a ranghi completi delle avversarie. Ma anche questa volta la prova è stata attenta e di discreto livello, nonostante qualche assenza, sia tra le ragazze in quota sia tra le fuori quota.

La prima gara vede opposte l’Amatori alle ragazze dell’Afragola che non sono a ranghi completi e che costrigono le squadra a  schieramenti ridotti di 5 giocatrici.

In pratica la gara si rivela un prosieguo del riscaldamento, vista la non validità ai fini della classifica di tappa ed anche perchè le ragazze dell’Afragola, in spazi più larghi, denotano una buona abilità tanto da varcare per ben 3 volte la linea di meta delle napoletane. Il risultato finale, comunque, è stato ampiamente a favore dell’Amatori Napoli.

Seconda gara il sempre bel derby con la Partenope. La gara, come sempre, è stata molto combattuta sui punti d’incontro, con le scugnizzelle che controbattevano puntuali tutte le azioni delle avversarie della Partenope e colpivano, invece, con efficaci azioni di transizione da fasi difensive riuscendo, così, a trasformarle in efficaci azioni offensive con il risultato di avere la linea di meta inviolata per questa gara. Risultato finale 38 a 0 per l’Amatori Napoli che si avvicina sempre di più alla matematica certezza della qualificazione per le fasi finali nazionali.

Formazione: CASTAGNA GIADA, PUGLISI GIULIA, D’AVANZO GIULIANA, CINQUE NADIA, DI PORZIO MARIAPIA, MONTELLA ROBERTA, SIMONETTI, SARA, IVANCIU ALEXANDRA. Allenatoe: Montella Simone.

Calendario 2019 Amatori Napoli Rugby

Un anno che inizia all’insegna delle tradizioni.

Quarta edizione del calendario della grande famiglia Amatori, quest’anno racconta 12 mesi di sport al femminile, storie di campi e trasferte per le nostre ragazze categorie U16 e U18.

L’idea di trascorrere 12 mesi di energia con il nuovo calendario, nasce per sostenere la stagione sempre fitta di impegni delle categorie.

Grazie alla fiducia dei nostri partner e del contributo per l’acquisto, le ragazze dell’Amatori Napoli Rugby, correranno spedite verso la grande finale di giugno.

Il calendario 2019 è stato realizzato ad opera degli scatti di Luigi Petrucci, Stefania de Rosa e Vincenzo D’Alessandro, un reportage elegante, dinamico e d’azione, un #musthave da non perdere.
Disponibile in ClubHouse o su richiesta via mail a info@amatorinapolirugby.it

U16 femminile: V Tappa Campionato – Napoli 16.12.2018


 5^ Tappa del Campionato Under 16 femminile e 5^ vittoria delle scugnizzelle dell’Amatori Napoli che continuano decise la loro marcia d’avvicinamento verso le finali Nazionali del 2 giugno 2019.

Il calendario della Tappa prevede che il primo incontro di giornata sia il derby napoletano tra Amatori Napoli e Partenope, gara che decide, ormai, anche la classifca finale di Tappa.

Le ragazze dell’Amatori soffrono, come sempre, l’inizio gara, non solo perchè non riescono ad entrare subito in partita con la giusta concentrazione, ma anche perchè di fronte si trovano una Partenope decisa e combattiva, intenzionata a ribaltare il pronostico. Infatti, per tutto il primo tempo, la palla è gestita dalle ragazze della Partenope che costringono le scugnizzelle sempre sulla difensiva, anche se in zone del campo non pericolose, gestendo sempre il pallone e rintuzzando ogni accenno di gioco dell’Amatori. Ciò nonostante, è l’Amatori Napoli a portarsi in vantaggio con due mete frutto, però, di azioni individuali e non di squadra. Prima della fine della prima frazione di gioco  una meta della Partenope riporta a galla le avversarie. Il secondo tempo inizia come finisce il primo ma, a lungo andare, la maggiore prestanza fisica e la migliore preparazione atletica dell’Amatori, permette alle scugnizzelle di allungare il passo e segnare altre 4 mete che portano il risultato su un vantaggio rassicurante anche dopo l’ultima fiammata della Partenope. Risultato finale Amatori Napoli 47 – Partenope 19.

La seconda gara è con l’Afragola/Scampia. La gara inizia a ranghi completi per ambedue le squadre ma poi, un infortunio occorso ad una ragazza dell’Afragola, costringe quest’ultime a giocare in sei non avendo ricambi in panchina (con conseguente adeguamento del numero di giocatrici da parte dell’Amatori) e dichiare il risultato non valido ai fini della classifica. La gara chiaramente continua ed è un monologo dell’Amatori Napoli; la gara mette altresì in mostra i progressi delle ultime arrivate Giuliana D’Avanzo e Maria Pia Di Porzio, sicuramente le migliori in campo. Risultato finale sul campo 77 a 5.

Ora i campionati, sia Under 16 che Under 18, riprenderanno a gennaio. Per cui tutto lo staff Tecnico e Dirigenziale del Settore Femminile Juniores dell’Amatori Napoli, augura ai lettori un sereno natale e un felice 2019 costellato di successi sportivi e non augurio che va sopratutto alle nostre fortissime ragazze.

Classifica Finale: 1^ Amatori Napoli – 2^ A.P. Partenope – 3^ Afragola/Scampia.

Formazione: MAIONE MICHELA, DI PORZIO MARIA PIA, CASTAGANA GIADA, D’AVANZO GIULIANA, PUGLISI GIULIA, CINQUE NADIA, IVANCIU ALEXANDRA, SIMONETTI SARA. Allenatore Montella Simone.