Scuola IN campo: una meta per l’inclusione!

Lunedì 2 Aprile il Villaggio del Rugby ha avuto il privilegio di ospitare centinaia di studenti dell’IC “Cariteo-Italico” e “Svevo-Pirandello” di Napoli nell’ambito delle iniziative per la “World Autism Awareness Week”.

Un’iniziativa nel segno del valore fondante del Rugby e significativamente intitolata “Scuola IN campo: una meta per l’inclusione!”

Una giornata all’insegna della gioia, con centinaia di scolari, insegnanti e familiari ad abbracciare i propri compagni, alunni e figli autistici, sventolando per loro altrettante farfalle blu, colore enigmatico, che risveglia il desiderio di conoscenza e sicurezza.

Sotto la guida attenta di istruttori dell’Amatori Napoli Rugby, i ragazzi hanno sperimentato l’imprevedibilità della palla ovale, con giochi ed esercizi che hanno consentito loro di riconoscersi uguali nell’identità e diversità di ognuno, per citare le parole usate nei ringraziamenti da Maria Minopoli, dirigente scolastica dell’IC “Cariteo – Italico”.